“Ghiaccio, non rocce!” (cit.)

È quello che ci vorrebbe in questi giorni, anche nella rassegna Bolognetti on the Rocks, che vede me e i miei colleghi della radio mettere i dischi prima e dopo alcuni dei concerti ospitati dal quadriportico bolognese. Domani sera io e la cara Eleonora cercheremo di farvi danzare (con sudata moderazione) dopo il live di Be My Delay e Father Murphy. Chi indovina la citazione del titolo può venire a dirmela al mixer e gli/le offro da bere. Davvero. Dei due dj sono quello con la barba. Più facile di così…

Lascia un commento

Archiviato in Eight Days A Week

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...