Love (Hate Love) Street

In questi giorni di caldo torrido, quando le finestre sono aperte soprattutto di notte, mi accorgo di una peculiarità della strada dove abito. È una piccola traversa, molto vicina a grandi piazze e grandi vie del centro di Bologna, e questo suo essere defilata e allo stesso tempo centrale, la rende una specie di retroscena naturale di ciò che accade sul palcoscenico della città. In particolare per quanto riguarda drammi e commedie romantiche.

Sì, è una via in cui la gente si ama o si odia, senza mezze misure. Capita di vedere quelli che sembrano essere primi baci, altri che sembrano sancire unioni clandestine, altri ancora che preludono ad una serata-che-è-tutto-un-programma. In questo caso si sente poco, si vedono ombre abbracciate e appoggiate ad una colonna, sussurri tra un bacio e un altro. Ma nella mia strada le coppie si lasciano, litigano, urlano contro qualcuno dall’altra parte della cornetta o a pochi passi da loro. La strada è stretta, e anche se sono in casa, le voci rimbalzano e raggiungono tutte le finestre aperte, facendo penetrare in camere e salotti dolore, sarcasmo, spesso pianti e grida. Capita che io e i miei vicini ci affacciamo alle finestre, quando le urla si fanno talmente forti da rendere roche le voci e da bruciare le gole. Tuttavia spesso non vediamo da dove vengono, queste grida, nascoste dai portici, e aspettiamo, con apprensione e tenerezza, che vengano soffocate da un bacio riappacificatore e che tutto torni quieto, dopo qualche bisbiglio.

5 commenti

Archiviato in I Me Mine, I've Just Seen A Face

5 risposte a “Love (Hate Love) Street

  1. utente anonimo

    è uno dei vantaggi d’ abitare in centro: dalla finestra puoi condurre un approfondito studio sociologico sulla gente…

    Selina

  2. Non si sa mai….quando arriva arriva… e di solito ti arriva proprio quando meno te lo aspetti…si è protagonisti tutti di quei palcoscenici e il ridicolo è che ci si crede i soli.

  3. dalle mie finestre entrano zanzare, invece che sussurri e baci.

    san donato vs centro 0-1

  4. selina: questo si può fare anche in periferia, no?poesiainverde: quando si recita si è soli, fino a che si è guardati, anche senza sapere che c’è qualcuno che ti sta osservando. infatti le coppie che litigano non si fanno mai problemi di essere viste o sentite, qua sotto.stranigiorni: è che sono un romantico d’accatto, le zanzare entrano anche qua. ma forse un po’ meno? chissà.

  5. dalla mia finestra invece entra il rumore delle macchine che passano sopra il solito tombino clac clac

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...