Gente non troppo gradevole, un po’ come gli operai: stavolta ce la si fa.

Dopo la sospensione, ho avuto l’ok. Stasera dalle 2230, a Monolocane.

Siateci.

Ciao! Vuoi sentire Monolocane? Bene. Se sei a Bologna, prendi la tua vecchia radio, accendila e sintonizzati sui 96.3 o 94.7 MHz. Se sei altrove o non hai un apparecchio radiofonico, usa il computer. È facile! Basta cliccare qua. Dai!

Update: sulla pagina web del radioprogrammino l’intervista è ora online. Buon ascolto, sottoposti.

13 commenti

Archiviato in Eight Days A Week

13 risposte a “Gente non troppo gradevole, un po’ come gli operai: stavolta ce la si fa.

  1. Ora mi punto la sveglia!
    Non perché a quell’ora dorma, sia mai… è che mi ricordo di Monolocane sempre verso le due di notte. Ah, l’età…

  2. ci sarò!
    🙂
    ma… poi ci spiegherai come hai fatto ad ottenere il via dal direttore salomone?
    allora è vero che i salomoni vanno controcorrente?!
    😐
    ok. chiudo.
    in bocca al lupo.

  3. Sono in costante ritardo, dio cane.

  4. Quando ci vediamo per annodare allegramente dei tappeti?
    Comunque, hai dello stomaco a reggere un dialogo siffatto… Poi mi racconterai anche come va la tua fabbrichètta di pellami.
    (commento comprensibile solo a chi ha ascoltato il programma…)

  5. ma il tizio poco gradevole con cui hai parlato può trovare una casa a Bali di fianco a sua madre per tutte le lucignole con cane che qui non trovano casa…

    :-/
    ma il mondo è strano forte.

  6. Ottimo lavoro, complimenti!

    a.

  7. Le nuvole si muovono nell’infinito,
    l’acqua scorre nell’universo,
    il mondo ruota attorno ad una stella,
    il mio cuore cerca una sola cosa.

    [continua su My Little Flower]

  8. OT: come fa un amante di Carver, Lethem e compagni come te a non aver gradito un masterpiece di delicatezza narrativa come “Crash”?
    [Ste]

  9. OT: oh, ma ti scrivono i testi? Avessi risposto UNA VOLTA a un commento!
    [Ste]

  10. no, non mi scrivono i testi. è che proprio passo dal blog in fretta e furia. chiedo venia.
    (però, che nervosetto che sei. proprio sotto natale?)

  11. Ma che nervosetto!

    E’ che io confido ancora nell’intelligenza delle persone e mi batto per non mettere i fottuti sorrisini al fine di far intuire se si tratta di nervosismo o ilarità.

    Era solo un tentativo di stimolarti.
    Alla prossima!
    [Ste]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...