Ho comprato l’agenda per ricordarmi di dare da mangiare al mio Tamaboy

Dio, che tristezza d’uomo. Che sono. Talvolta. Lavoro e basta. E guadagno poco. No, perché almeno perpetrare la tradizionale propensione al lavoro e al conseguente accumulo di ricchezze del Nordest, che peraltro è un po’ più a ovest da dove provengo, anche se è un posto che sta più a ovest rispetto a dove stava, per dire, Stakanov. E invece no. Mi ammazzo di lavoro praticamente gratis. Mi darò al calvinismo per un posto letto in tripla in paradiso.

Comunque è vero, ho comprato un’agenda. E ci segno le cose che devo fare. Tipo i turni del lavoro. O tipo dare da mangiare al mio Tamaboy. Ma cristo, non muore mai? No, è che sono io che ho un cuoredimamma. Anche se l’ho chiamato “Cojone”.

Recentemente lei mi ha detto: “No, non dirmi adesso quando c’è quella o quell’altra cosa, piuttosto scrivilo sul blog, così mi ricordo.” Detto, fatto.
Domani inizia il Future Film Festival, quindi sarò vita natural durante là in mezzo. I report qua.
Ma domani sera presento per la seconda volta Mi ricordo di Matteo B. Bianchi allo Zo Caffè. Il libro è speciale, davvero.
Invece sabato sarò tutto il giorno qua. Prima o poi devo preparare la mia relazione per quell’incontro. Segnare sull’agenda.
Sotto “dare da mangiare al mio Tamaboy”.

P.S. Ehi, mica mi lamento, non fraintendetemi. Cojone ride che è un piacere. Sono soddisfazioni.

12 commenti

Archiviato in Eight Days A Week, We Can Work It Out

12 risposte a “Ho comprato l’agenda per ricordarmi di dare da mangiare al mio Tamaboy

  1. vive e vegeta sulle tue spalle per 60 giorni, poi compare la lapide e vieni minacciato di allevarne un altro. io nun vedevo l’ora che schiattasse e sono stata più che entusiasta… nun ne potevo più di attaccare post it vicino al monitor “ricordati di dare mangiare al rompiballe” (e scusa il francesismo :P)

  2. Ma che cavolo di pettinatura ha il tamaboy? Eh, eh, è bruttissimo, ma sembra simpatico. Sembra.

  3. Io mi sono procurata addirittura tre tama-sitter quando andai in vacanza… poi sono riuscita a farlo morire lo stesso, il mio piccolo Younes :-/

    Ah, stasera io e la mia cervicale mi sa che andiamo a letto presto. Ma Matteo B. Bianchi arriva con ‘sto tempo?

    Io odio la neve. Sgrunt.

  4. fio, non cadere anche tu nella tama-spirale… meglio non sapere, guarda.

  5. sono arrivato qui grazie alla segnalazione sul blog di rage…
    è davvero molto bello questo blog. mi è piaciuto molto il post Bring your friend… dovrò decidermi a comprare quel cofanetto…
    per ora, ciao.

  6. utente anonimo

    condivido lo stesso dubbio di fio. sono però convinto che è meglio non chiedere…
    mah.
    Fmc

  7. Ciao Francesco, qui Bru/Riccardo. Ci siamo incontrati ieri al TeatroDelleCelebrazioni.
    Ho scritto due righe sull’evento bloggers.it sul mio blog, se ti va dacci un occhio!

    A presto,
    Bru

  8. marikab: cioè, vuoi dirmi che muore comunque? naah. ma si vince qualcosa, poi?matte: simpatico? boh, mi fa sempre le stesse domande. e poi, diciamolo: ha dei capelli di merda, su. latifah: younes? ma che nome è? sarà mica in onore di uno dei musicisti nell’immancabile “stockhausen in egypt”? (eh eh: la capiamo in pochi, lo so, odio queste cose, ma mi è scappata).f. e altri che non sanno cos’è questa imprescindibile idiozia: http://www.tamaboy.it. e mo’ so’ cazzi vostri.

  9. sì, muore comunque (grazieaddio, che nun lo sopportavo più :P) automagicamente appena arrivi al sessantesimo giorno e la parte bella è che nun si vince assolutamente nulla se non una lapide ad imperitura memoria: in pratica un perdere tempo con l’unica finalità di perdere tempo, dunque 🙂

  10. No, Younes è il bimbo marocchino che mi ha affibbiato il nome Latifah… in compenso, il cd Mozart in Egypt è addirittura fuori catalogo. Un dsastro.

  11. Pingback: Esperimenti riusciti | A Day in the Life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...