All work and no play

Qua non si aggiorna il blog, e me ne rendo conto, care e cari. Ma praticamente sto passando tutto il mio tempo, anche quello libero, quello part e quello pieno, in radio. Nel frattempo vi segnalo quello che sto facendo, e rivelo così la mia identità segreta: ebbene sì, non c’è crisi in questo paese, perché io lavoro (da pronunciare come fa Beyoncé nella pubblicità de L’Oreal).

Da oggi e fino a giovedì in Neon Metrò troverete un mio speciale sui blog, con interviste a Giuseppe Granieri, Francesco Mollo, Massimo Mantellini e Paolo Valdemarin.

5 commenti

Archiviato in Things We Said Today

5 risposte a “All work and no play

  1. ah però! bello il tuo blog.
    ma c’è così tanto da leggere!:-)

    ciao.

  2. Carissimo sei invitato a partecipare alla combriccola della crociara virtuale sulla mia “barchetta” (vedi mio blog per maggiori info). Il posto non manca e il Capitano è un asperto.😉 La meta sarà esotica e raggiungibile dall’uomo solo via mare.
    Sarai dei nostri? Ciao MAD

  3. la mia bici si chiama enrico putello, è tutta arrugginita ma per farle un regalo ha un bel lucchetto. tutto ciò mi fa ricordare che tempo fa qualcuno di radio città del capo mi intervistò per ritardi e disagi alla stazione di bologna.

  4. utente anonimo

    non trovi però che sia ora di tornare?
    sto quasi sentendo la tua mancanza.🙂
    irene

  5. Pingback: Two Works and No Play Make ADayintheLife a Dull Boy* | A Day in the Life

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...