Referrers – Gente che cerca altro – 9

Dagli stessi produttori di Neighbours, in associazione con Google, Virgilio, Yahoo! e Shinystat
9. eccesso di peluria negli adolescenti maschi

Non ha il coraggio di parlarne con la Debby, no. Sì, è la sua migliore amica, ma da troppo poco. E poi, diciamoglielo, un po’ piaceva anche a lei. No, non gliel’ha rubato, no. Un po’. Forse. Quasi quasi avrebbe preferito parlarne con Marta. Era la più esperta, diciamo. Aveva già fatto almeno almeno uno sega al suo ragazzo. Ma secondo le altre era andata ben oltre. No, non aveva scopato, ne erano sicure, ma ci era andata molto vicino. A Marta piaceva dire in giro cosa faceva col suo tipo, e forse raccontava un po’ troppo, esagerava. Ma forse no. A lei, invece, non andava di dire niente. C’erano dei momenti in cui sembrava che tutte si raccogliessero, come per magia, col solo scopo di parlare di quello che facevano con i loro ragazzi. Chi ce l’aveva, il ragazzo, poi. Sì, perché a questi ristretti circoli partecipavano anche due o tre della compagnia che, si sapeva, non avevano mai oltrepassato il bacio con la lingua. Le loro tette erano rimaste ben chiuse nei reggiseni, per non parlare del resto. Nonostante la loro poca esperienza, partecipavano, forse per apprendere ed imparare. Infatti pendevano dalle labbra di Marta. Le aveva viste una volta da sole che si dicevano che alla fine Marta raccontava un sacco di cazzate, che non aveva fatto la metà delle cose che si vantava di avere provato. Ma il loro sguardo tradiva invidia.
E lei? Lei niente, sorrideva, contenta di stare con uno dei ragazzi più carini della scuola. Punto. Arrossiva quando le venivano fatte delle domande dirette, rivelava poco di sè. Ma quella cosa…
Il problema è che aveva visto Marco nudo. Ed era pelosissimo. Ben diverso dalle foto che aveva visto su Internet, qua e là. Voleva parlarne con qualcuno. Non è che le facessero schifo, quei peli, solo che le sembravano un po’ troppi. Insomma, erano coetanei, lei e Marco. Secondo il suo punto di vista un ragazzo di sedici anni, quasi diciassette, non poteva avere tutti quei peli. Ovunque. Ne avrebbe parlato con qualcuno. Ma prima avrebbe fatto una ricerca lei. Proprio su Internet. Quando provò con “uomini pelosi”, capì due cose. La prima: Marco non era così peloso. La seconda: uomini più pelosi di Marco erano molto molto ambiti. Doveva essere più precisa.
“Eccesso di peluria negli adolescenti”. Ebbe un attimo di esitazione. “Maschi”, aggiunse. Già doveva combattere con i suoi, di peli. Non voleva sapere niente di ragazzine e di peli.

Dopo un paio di giorni un nuovo blog con sfondo fucsia, pieno di faccine e di finestrelle compariva in rete. Il nome? “Mipiaccionopelosi.splinder.com”. Dopo un altro po’ di tempo era una blogstar. Ma soprattutto aveva fatto l’amore prima di tutte le sue amiche.

Annunci

12 commenti

Archiviato in I Am The Walrus

12 risposte a “Referrers – Gente che cerca altro – 9

  1. [OT]- Ma quante volte ti è scappato il mouse nel BA3 :)?

  2. mi piacciono le storie a lieto fine.

  3. stasera succedono cose buffe: scopro che ho zero o al massimo un grado di separazione da buona parte dei link di livefast…
    Tra me e te Ayzad. O Livefast. Scegli tu.
    Poi, per “The catcher in the rye”: non potevi citare libro migliore visto che contiene il seguente periodo
    “Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quandoli hai finiti di leggere e tutto quello che segue vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira”

  4. ah, di Cunningham ti consiglio anche Una casa alla fine del mondo (di cui è appena uscito il meritevole film) Carne e Sangue

  5. I tuoi referres mi piacciono sempre un casino! Ciao ciao

  6. utente anonimo

    Commento poco in tema:sono un tuo coetaneo che, come te,stravede per i beatles e vuole aprire un blog.ti darebbe fastidio se utilizzassi anch’io il titolo di una loro canzone (avevo pensato a fool on the hill)?ciao e grazie.J.

  7. …se ovviamente anche tu stai aprendo il blog per rastrellare un po’ di figa.

  8. il morozzi ha avuto un bel culo… per usare un’espressione colorita!

  9. utente anonimo

    misspansy: ops. sì? ehm. speriamo di non ripetere gli stessi errori, adesso che registro l’ultimo post.sssq: eh sì, cara. ogni tanto ci vuole. eh.koan: ho parlato proprio ieri con ayzad. più che gradi di separazione, potrei dire prossimità di legami? (oops)dani: grazie grazie. speriamo di tenere il ritmo.j.: ma che, dici sul serio? ma figurati se devi chiedere il permesso a me!anonimo 62.101.126.233: eh no. non è che voi troll sparite così, non mandate manco una cartolina e poi tornate da papà vostro quando vi pare. questo blog non è un albergo. che sia chiaro. e ora vatti a lavare le mani che è pronto.chinaski: eh? non capisco. spiega, dai.

  10. utente anonimo

    Anch’io amo i peli, da matti! E mi hai illuso…Mipiaccionopelosi.splinder.com non esite!!!!!!! Ero in astinenza (visiva)!!

  11. Ogni volta che lo vedo sto a pensarci per un po’, ma non mi viene proprio in mente: che cos’è l’illustrazione in alto, quella dell’uomo coperto di peli? non il Mostro Peloso di Pef, vero?
    maddalena

  12. Anonimo

    >>Mark Lanegan – Whiskey for the Holy Ghost

    bravo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...