Càpita

Mi capita, a volte, di mandare degli scritti in giro.
Mi capita spesso che questi scritti non vengano considerati.
A volte capita che vengano pubblicati.

Ma spero che ciò che mi è accaduto ieri capiti una tantum.
Tempo fa mando delle mie poesie ad una rivista letteraria, o sedicente tale. Non ricevo alcuna risposta, fino a che, qualche giorno fa, trovo una mail intitolata: “E’ uscito il primo numero di Rivista”. Il testo della mail è formattato malissimo: al posto di ogni accento e ogni apostrofo, un punto interrogativo. “Curioso”, pensai. “Simbolico”, penso ora. Ma andiamo con ordine. Leggo il testo della mail e trovo il mio nome tra gli autori pubblicati. “Però almeno una mail personale per avvisarmi…” In fondo alla selva di “?” ci sono le indicazioni per avere la rivista. “Manco gratis?”, mi chiedo. Costa cinque euro a copia. Scrivo per chiedergli come mandare i soldi e se ci sono spese di spedizione. La risposta è breve e concisa, come un comunicato dell’Anonima Sarda.
Nessuna spesa di spedizione. Appena arriva l’ordine spediamo. Nascondi il dinero (sic) e scrivi il motivo della spedizione.
E poi una firma, con il solo cognome di uno dei redattori della rivista.
Metto i cinque euro in una busta e aspetto.
La rivista arriva ieri. Ha un’impaginazione, una carta e una qualità di stampa pessima. Ma passino, queste cose. Hanno pubblicato due poesie tra quelle che più mi piacciono, ma:
– di una hanno tagliato l’epigrafe, senza ovviamente chiedermi niente né avvisandomi;
– dell’altra hanno stampato l’ultimo verso nella pagina successiva;
– hanno sbagliato a scrivere il mio cognome.

Mi capita, a volte, di incazzarmi come una bestia.

5 commenti

Archiviato in Paperback Writer

5 risposte a “Càpita

  1. A volte càpita di cascarci… (fuori il nome della Rivista!)

  2. Eheheheh… scusa se rido! mi sembra di rivedere me 15 anni fa… dio come mi incazzavo! Coraggio, se non andrà peggio andrà meglio.😉
    Ps: ti linko, almeno continuo a leggere il diario del giovane giornalista che fui…

  3. fio

    cazz*, non avevo mica letto questo post prima di mandarti la mail. altrimenti avrei evitato. scusa. davvero.
    (me la porti a vedere, però? giusto per leggerla)

  4. latifah: no, no. se proprio le vuoi, te le mando via mail.padmini: tranquillo, anche se giovine ho già un bel po’ di pelo sullo stomaco.🙂fio: figurati, non c’è problema. te la porto, te la porto.

  5. orpo…mi hai fatto venire in mente che ti devo dire delle bambine che ho in cura da mesi….aaargh chiedo venia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...