Serenità

L’ho augurata a tutti per il 2004. I miei amici mi guardano e dicono che esprimo serenità, bene. Quindi l’augurio è valso per me, in primo luogo. Penso, mentre ascolto Talkie Walkie, al perché avevo deciso, ormai qualche mese fa, di aprire un blog. Pensavo, anzi, ero sicuro, di trasferirmi a Milano, e avrei voluto descrivere quella città con i miei occhi di persona nata e cresciuta in una remota cittadina del remoto nordest. Niente di originale, ma mi avrebbe tenuto compagnia. E invece ho deciso di rimanere a Bologna, rischiando moltissimo. Ieri notte mi è presa l’angoscia per questa scelta. Ma, se i miei amici mi vedono sereno, vuol dire che non ho sbagliato.
Il vero 2004, quindi, inizia domani, anzi, tra qualche ora. Ho deciso di rispettare una tabella di marcia rigorosa: al mattino studio-per-esami (da tenere non da dare, finché ho ancora una deontologia… quanto mi do? Poco, mi sa, ma per ora…). E il pomeriggio? Scrivere, in maniera metodica e costante, come si dovrebbe fare. Il tutto inframmezzato da telefonate alle milioni di persone sfuggenti che mi hanno detto “La tua proposta/curriculum/lavoro è interessante, sentiamoci”. Telefonate che, per la maggiore, finiranno con una frase del tipo: “La tua proposta/curriculum/lavoro è interessante, risentiamoci”.
Però domani mattina (tra qualche ora, in verità) vado a comprare un lettore dvd/divx/mpeg/mp3/e che fa anche il cappuccino con la schiuma, sfidando le orde di folli consumatori. Lotteremo per i duecento pezzi disponibili nel punto vendita indicato nel volantino. Quindi i programmi iniziano a saltare da subito. Ma pazienza. Intanto io sono sereno.

P.S. Mi rendo conto che la qualità dei post su questo blog inizia a scadere paurosamente, ma la mia vita, per ora, è piuttosto monotona. Organizzerò presto una spedizione di freeclimbing acrobatico, tranquilli.

Annunci

8 commenti

Archiviato in I Me Mine, We Can Work It Out

8 risposte a “Serenità

  1. …a me piace sempre, il tuo blog. a presto.
    Fra (zurigo)

  2. utente anonimo

    Anche a me il tuo blog piace sempre, freeclimbing e no… Ma quando vieni a Zurigo? F. (l’altra) da Zurigo.

  3. utente anonimo

    Avrei preferito ti trasferissi a Milano. Non ti avrei visto lo stesso… ma sarebbe stato più semplice “contestualizzarti”! Vabbè.. Auguri tanti, ti cuore, per tutto quello che vuoi.
    Sil.

  4. il non essere sereni…ci può causare soltanto altro stress..quindi, perchè farsi altro male?…buona serenità

  5. fio

    ..e presumo che se sei riuscito ad accaparrarti il lettore dvd-divx-mp3-mpeg avrai acquisito almeno 20 punti-serenità aggiuntivi 🙂

  6. capito per la prima volta sul tuo blog, e… ascoltiamo la stessa musica. buffo, no?
    E a me hanno fatto lo stesso augurio le persone piu’ care… anche perche’ non e’ un buon periodo…
    Serenita’ a te, quindi… Milano o Bologna non fa differenza se c’e’ quella…
    Misato-san

  7. utente anonimo

    Hei… pungeva così tanto il post che hai cancellato?

  8. Pingback: Una giornata niente male: la nuda cronaca di uno di quei giorni in cui è meglio rimanere nel letto. Di chiunque. | A Day in the Life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...